"Vorrei cantare per tutto il tempo che la gente comprerà i nostri CD o verrà ai nostri concerti. Mi renderebbe felice" (Richard Collier)

C’è stato un tempo in cui mi domandavo come, i GREGORIAN, avrebbero realizzato la copertina del Nuovo Album, programmato per settembre 2013. LORO, che hanno sempre dato la giusta importanza all’immagine esteriore ed allo stile (ne fanno da testimoni le copertine dei “DarkSide”, nonché dell'”Epic Chants”), dovevano adesso affrontare il caso di quel numero “IX”, perché risultasse graficamente accettabile.
Finché si è tratto di realizzare la copertina del Masters of Chant Vol.8, hanno risolto brillantemente sostituendolo con il simbolo dell’infinito, per il più difficile da gestire: . Una mossa da geni! Di certo, quindi, si potrà giocare per bene e splendidamente con la “X” del futuro (ipotetico) decimo Album della serie.

Ma bando alla ciance: l’astuto uso di un simbolo arabo, quello dello “Yin e Yang”, per presentare graficamente il numero “9” del Masters of Chant IX, è nulla rispetto al contenuto dello stesso Album!
Più che alle tradizioni filosofiche\religiose, sembra che i GREGORIAN abbiano voluto ricongiungersi alle loro: il colore dorato della copertina richiama quello già usato per il Masters of Chant III, quando anche il saio, usato per i Live, era dorato come il Sole.
E il Sole, un simbolo dello Yin, il “Bene”.
E il ritorno alle origini, una fase dell'”Infinito”: cosa che avevamo già ipotizzato nel commentare il Masters of Chant VIII, progetto, per alcuni versi, un pò deludente.

Tutt’altra storia è il Masters of Chant Vol. IX: tornano le ambientazioni e le iconografie religiose, anche se connotate da elementi moderni. Basta confrontare il videoclip di “Gloria” con uno qualsiasi del Masters Vol I: il tentativo, riuscito, di far risaltare statue e ambientazioni religiose, va a scontrarsi con un modo di fare che vuole solo “imitare” la vita benedittina, non emularla nel dettaglio; come per il videoclip di “The Sound of Silence”, per esempio. Il successo è ugualmente garantito!

Le intonazioni vocali non hanno nulla da invidiare ai primissimi Album, gli inimitati. Sin’ora…
A ricordarcelo, sono certamente “Everybody Hurts” e “Where the Streets have no name” degli U2, forse la band più coverizzata dai GREG. Certo, si sente la “mancanza” di voci del calibro di Richard Collier…
E non solo… L’impostazione delle canzoni, il timbro vocale inevitabilmente diverso, fa apparire il Masters IX più come il risultato dei “Figli” dei Gregorian che cercano di ripercorrere le orme dei “Padri”. E il videoclip di “Gloria” è forse metafora di ciò.
Ma che nessuno me ne voglia, il lavoro dei “figli” ci piace, eccome!!
Non sono affatto da sminuire, infatti, se ci accostiamo a cover come “Back to you”, “Stay”, “Woman in Chains” e “Ready to go Home”.
Ciò non vuol dire che le altre siano da scartare dalla lista delle preferite: “Lenigrand” e “People help the People” (quest’ultima volutamente dedicata a tutte le vittime in Germania e ai volontari per le persone in crisi) sono veri e propri Vessilli al canto aulico tipico dei GEGORIAN. Nelle rimanenti, poi, Amelia è sempre lì a farci piacevolissima compagnia in modo impeccabile! Tranne in “Gloria”, dove i GREGORIAN cantano al fianco di una new entry, nome d’arte NARCIS, un giovanotto che ci auguriamo di incontrare ancora in futuro.

Cocludiamo, ponendo particolarmente attenzione a “Now we are Free”, la colonna sonora del Film “Il Gladiatore”: presentata come inedito nell’Epic Chants Tour Live, in due versioni (leggermente) differenti, viene riproposta in questo Album sotto una nuova veste, a dir poco memorabile, a dir poco sbalorditiva! *_*
Questo è il Masters of Chant IX. “Now we know It”!

MASTERS OF CHANT IX
01. Gregorian – Gloria { by Joachim Witt – Tradotta in Inglese }
02. Gregorian – Where the Streets have no name { by U2 }
03. Gregorian – Now we are Free { by Soundtrack de “Il Gladiatore” }
04. Gregorian – Desire { by The J. Geils Band }
05. Gregorian – Everybody Hurts { by REM }
06. Gregorian – Back to You { by Brett Anderson (The Suede) & Fred Ball (The Pleasure) }
07. Gregorian – Leningrad { by Billy Joel }
08. Gregorian – Stay { by Hurts }
09. Gregorian – People help the People { by Cherry Ghost }
10. Gregorian – Woman in Chains { by Tears for Fears }
11. Gregorian – Precious { by Depeche Mode }
12. Gregorian – Ready to go Home { by Wax }
13. Gregorian – What now my love { by Gilbert Becaud – Versione Inglese by Carl Sigman }

                                                                                                                           

MASTERS OF CHANT IX – DVD EDITION
Come ultimamente spesso accade, in presenza di Tour Live in corso o appena conclusi, con l’uscita dei nuovi Album, annesso compare sempre un DVD che racchiude i Live del Tour precedente, ossia dell’Album precedentemente uscito.
Quindi, nella versione con DVD, oltre al Masters of Chant IX, troverete il DVD dell’Epic Chants Tour, che richiama, appunto, le song, interpretate Live, dell’Epic Chants Album (tutte canzoni o colonne sonore di Film).
Questo Tour, ancora in corso d’opera, ha presentato al grande pubblico delle novità: ecco il motivo per cui lo citiamo. Oltre a effetti scenici (giochi di luce e megaschermo sullo sfondo, dove venivano proiettate scene dei film, della cui cover faceva riferimento, girate dagli stessi membri dei Gregorian!) e vere e proprie sorprese (intepretazioni soliste di colonne sonore, sia cantate, sia solo magistralmente interpretate con gli strumenti), nella messa in atto di questo meravigliso Live, ALTRE song, ALTRE cover, sono state incluse, che non hanno fatto parte dell’Epic Chants Album, nè faranno parte di qualsiasi altro Album… (Eccezion fatta per l’interpretazione solista di Amelia per la colonna sonora del Gladiatore, che torna, in versione Studio, nel Masters of Chant IX).
VERE E PROPRIE (COVER) INEDITE !!!
Quindi, citeremo ora l’intera scaletta dell’Epic Chants Tour (che, poi, sono i brani che “vedreste” nel DVD, se acquistato), evidenziando le novità e le Cover Inedite!

01. Gregorian (Live) – Chariots of Fire * { by “Momenti di Gloria” }
02. Gregorian (Live) – Conquest of Paradise { by “1942: La conquista del Paradiso }
03. Gregorian (Live) – Sound of Silece ** { by “Il Laureato” }
04. Gregorian (Live) – The Rose ** { by “The Rose” }
05. Gregorian (Live) – The Streets of Philadelphia ** { by “Philadelphia” }
06. Gregorian (Live) – Now we are free *** { by “Il Gladiatore” }
07. Gregorian (Live) – Who Wants to Live Forever ** { by “Highlander” }
08. Gregorian (Live) – Engel ** { by “Mortal Kombat 2 – Annihilation” }
09. Gregorian (Live) – O Fortuna ** { by “Excalibur” }
FINE PRIMA PARTE
10. Gregorian (Live) – The Godfather * { by “Il Padrino – Parte Seconda” }
11. Gregorian (Live) – Bring me to Life ** { by “Daredevil” }
12. Gregorian (Live) – Against All Odds { by “Due vite in gioco” }
13. Gregorian (Live) – Both Sides Now { by “Love Actually – L’amore davvero” }
14. Gregorian (Live) – Nella Fantasia *** { by “The Mission” }
15. Gregorian (Live) – He is a Pirate * { by “I Pirati dei Caraibi” }
16. Gregorian (Live) – My Heart will go on { by “Titanic” }
17. Gregorian (Live) – Kiss from a Rose { by “Batman Forever” }
18. Gregorian (Live) – The Heart asks pleasure first * { by “Lezioni di Piano” }
19. Gregorian (Live) – Last Unicorn { by “The Last Unicorn” }
20. Gregorian (Live) – Stay (Far away, so Close) { by “Così vicino, così lontano” }
FINE SECONDA PARTE
21. Gregorian (Live) – Hallelujah *** { by “Schrek” }
22. Gregorian (Live) – Kashmir ** { by “Godzilla” }
23. Gregorian (Live) – Live and Let Die { by “Agente 007: Vivi e lascia morire” }
24. Gregorian (Live) – She { by “Nothing Hill” }
25. Gregorian (Live) – World Without End { by Gregorian }
26. Gregorian (Live) – Sky and Sands { by “Berlin Calling” }

– –

* NOVITA’: Inpretazione strumentale di brani NON presenti nell’Epic Chants Tour

** COVER DI ALBUM PRECEDENTI (nello specifico:
Masters of Chant Vol. I [Sound of Silence]
Masters of Chant Vol. VIII [The Rose, The Streets of Philadelphia]
Masters of Chant Vol. VI [Who wants to Live Forever ]
The Dark Side – Limited Edition [Engel]
The Dark Side of the Chant [O Fortuna, Bring me to Life]
Masters of Chant Vol. VII [Kashmir])

*** COVER INEDITE! In sequenza:
Interpretazione solista di Amelia Brightman
Interpretazione solista di Eva Mali
Interpretazione vocale di tutti\e i vocalist e Strumentisti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: