"Vorrei cantare per tutto il tempo che la gente comprerà i nostri CD o verrà ai nostri concerti. Mi renderebbe felice" (Richard Collier)

Sadisfaction (1991)

A lungo, si è parlato di un Album appartenente ai Gregorian precedente ai celeberrimi Masters of Chant. Alcuni errori accompagnano la conoscenza di questa opera.
> Prima di tutto, considerare Sadisfaction un’opera propria dei Gregorian è altamente fuorviante: a dirigerlo è certo Frank Peterson, il fondatore dei futuri Gregorian, ma le musiche non si accostano per nulla al quel timbro musicale. Parliamo di pezzi molto simili allo stile degli “Enigma”… oppure, li paragonerei ad Enya, e, molto alla lontana, (ma perchè no?), anche alle Spice Girls… Insomma, tra il pop ed il ritmo armonioso di certe melodie;

> A cantare, è un duo scelto dallo stesso Peterson: The Sisters of Oz. A comporlo, la mora Susana Espelleta (la prima moglie di Peterson) e la bionda Birgit Freud.
Da come si può benissimo intuire, le due non sono realmente sorelle;

> Gli unici legami con i “futuri” Gregorian sono:
1) Il nickname usato da Frank Peterson nella registrazione dell’Album (ovvero, F. Gregorian);
2) Come contributo VOCALE (e non strumentale) all’opera troviamo nientemeno che Gunther Laudahn (i più patiti tra di voi sapranno certamente di chi sto parlando;
3) Come contributo strumentale troviamo, invece Matthias Meissner e Michael Wehr, i quali collaboreranno in futuro con i GREGORIAN.
4) Infine, nell’Album sono comprese due canzoni che anticipano quello che sarà il progetto futuro di Peterson: Monastry e So Sad sono un esempio di Canto Gregoriano accompagnato da strumenti. Cosa del tutto innovativa per l’epoca! Pensate un pò! ^^

Il titolo dell’Album deriva dalle parole “Sad“, che sta per “tristezza”, e “Satisfaction“, che si traduce con “soddisfazione”. In poche parole, se vogliamo, il riassunto delle emozioni e dei temi che molti gruppi symphonic e ghotic metal, ma anche band come i Gregorian, traducono come proprio marchio di fabbrica: ascoltare queste musiche ti rende “soddisfatto”, nonostante sembrino “tristi”. Solo animi molto sensibili possono percepire queste emozioni.
Ecco perchè non vengono capiti e, talvolta, derisi.

Oltre la già citata Monastry, vi segnalo Once in A Lifetime, cantata in precedenza da Sarah Brightman (futura moglie di Peterson) e Princessa, una cantante molto giovane che lo stesso Peterson ha lanciato agli onori dei media. Diciamo che Peterson è un ottimo scopritore di talenti! ^^
The Quiet Self è stata definita la peggior song dell’Album, ma forse solo perchè più lunga delle altre (dura 5 min) e quasi del tutto strumentale.
Infine, vi consiglio pezzi come Reflect, Forever e molti altri. In realtà, è forse vantaggioso che li ascoltiate tutti (durano, in media, 3 minuti ciascuno).

Prima di congedarmi ed elencare la lista dei titoli, mi permetto di un aggiungere un altro comune errore, stavolta basato solo un giudizio meramente personale: sebbene siano molto ben distanti dal timbro proprio dei GREGORIAN, non è detto che siano sgradevoli. Anzi, sanno trasmettere eguali emozioni. De gustibus…

Sadisfaction (1991)
SADISFACTION
01. Gregorian – Whatcha Gonna Do
{ Music by F. Gregorian, Wehr – Testo by F. Gregorian, Weiss, Unwin }
02. Gregorian – Once in A Lifetime
{ Music by F. Gregorian, Schwarz, Meissner – Testo by F. Gregorian, Unwin, Peterson* }
03. Gregorian – So Sad
{ by F. Gregorian }
04. Gregorian – Forever
{ Music by F. Gregorian, Wehr, Hagel – Testo by F. Gregorian, Peterson* }
05. Gregorian – The Quiet Self
{ by F. Gregorian }
06. Gregorian – Reflect
{ Music by F. Gregorian – Testo by Unwin, Weiss }
07. Gregorian – Monastry
{ Music by F. Gregorian – Testo by F. Gregorian, Unwin }
08. Gregorian – Gonna Make You Mine
{ Music by F. Gregorian, Schwarz, Meissner – Testo by Schwarz, Weiss, Unwin }
09. Gregorian – You take My Breathe away
{ Music by F. Gregorian – Testo by F. Gregorian, Unwin, Peterson* }
10. Gregorian – I love you
{ Music by F. Gregorian, Schwarz, Meissner – Testo by Schwarz, Weiss }
11. Gregorian – Why did you go (I fell sad)
{ Music by Wehr, Hagel – Testo by Wehr }
12. Gregorian – The Mission
{ by Wehr }
13. Gregorian – Depressions
{ by F. Gregorian }

* Altra curiosità di questo Album: quando vedete scritto Peterson, non si riferisce al nostro Frank, bensì a sua moglie, Susana Espelleta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: